LE MIE PAGINE

Cerca nel blog

lunedì 25 ottobre 2010

CASA BARILLA (usi e costumi sui cibi)

Questa domenica  , 24 ottobre, a Milano , i  giardini del Castello Sforzesco hanno ospitato la manifestazione “ CASA BARILLA “  e come non curiosare ? Tempo fa mi sono iscritta a qualche seminario e puntualmente all’orario stabilito mi sono presentata.


















Costo 3 euro per l’ingresso e devo dire che con il senno di poi erano quasi pochi.....ovviamente subito mi ha colpito la lunga serie di primi piatti differenti offerti  gratuitamente , senza pause di attesa ,porzioni abbondanti e piatti solidi  , accompagnati da bottiglie d’ acqua a volontà ( naturale e gasata) e caffè diversi , tutto semplicemente chiedendo e basta.


Meraviglioso l’angolo dedicato ai bambini : intrattenimenti a tema e mani in pasta cioè farina -  acqua –mattarelli e via ad impastare !!
I miei tre seminari , “ricette per 2-i colori degli eventi speciali –le ricette  dello star bene” : pochi posti a sedere rispetto alla richiesta ma i cuochi ben catalizzano l’attenzione anche di chi sta in piedi ; ricette semplici devo ammettere ma qualche segretuccio lo si può carpire .

Dall’altra parte del salone c’è la gara, file di cucine fumanti acqua bollente : uomini e donne si cimentano a cucinare primi piatti con ingredienti a sorpresa offerti dalla Barilla, davanti a loro i giudici che nella prima fase sono altrettanto persone normali come me  ma che poi nella finale vengono sostituite dai cuochi professionisti, il tutto tra applausi e risate........










Tra i tanti personaggi ospitati da menzionare è stata la presenza di Sergio Masci ,scrittore ed esperto enogastronomico che ci ha coinvolto con notizie sull’organizzazione degli eventi, sulle mise en place e su ciò che rappresenta il galateo oggi.

Devo proprio dire che il pomeriggio è passato velocemente e piacevolmente, certo , mi sarebbe piaciuto entrare nei dettagli della cucina ma forse non era la sede più adatta per livelli più avanzati; unica pecca : i bagni , erano quelli “chimici”,all’aperto , nessun lavabo e senza distinzione tra maschi e femmine.......

3 commenti:

  1. Allora dici che vale la pena?? io ero interessata alla tappa di Roma...che faccio vado??

    RispondiElimina
  2. Passi una bella giornata, se ti iscrivi come cuoco nella gara è sicuramente più divertente....e poi a Roma ci sarà la finale di tutto il tour....fammi sapere mi raccomando !!
    Ciao Greta

    RispondiElimina
  3. si davvero una bella giornata... speriamo l'anno prossimo venga ripetuta!!

    RispondiElimina