LE MIE PAGINE

Cerca nel blog

martedì 26 ottobre 2010

DADO DI VERDURA CASALINGO (verdure,condimenti,usi e costumi sui cibi)

DADO DI VERDURA CASALINGO (verdure,usi e costumi sui cibi )

Prima della ricetta vorrei ricordarvi quanto il SALE MARINO INTEGRALE sia il migliore in assoluto per la nostra salute. Possiede prima di tutto  iodio “vivo” combinato in modo naturale al cristallo di sale e ben diverso dallo iodio presente nei sali “ad alto contenuto di iodio” , ne fa parte come complesso utile nell’insieme ,importante e di facile metabolizzazione . Contiene minerali che nel sale “normale” vengono eliminati o diminuiti drasticamente attraverso gli sbiancamenti : magnesio,potassio,ferro,manganese e fluoro il quale recentemente ,anche attraverso l’utilizzo di sale marino integrale , previene la carie dentale.

-Nota storica : che sia proprio per questi motivi che già all’epoca dei Romani esisteva il mercato nero del sale? Certo, era utilizzato anche nella conservazione dei cibi e al palato rendeva tutto più gradevole, ma io voglio pensare che , ai tempi in cui l’uomo si curava inconsapevolmente dalle malattie, anche il sale faceva la sua parte.

-Nota meno storica ma personale: durante la seconda guerra mondiale,sotto il regime, il sale era sottoposto a razionamento ; attraverso una Tessera Famiglia, ad ogni nucleo corrispondeva una certa quantità di sale a seconda del numero dei componenti . Ebbene una zia acquisita che abitava in cascina con i miei nonni,zii e papà, contrabbandava sale : viaggiava da Brescia fino a Milano ( e non con il treno e l’autobus , e perchè no magari sotto qualche bombardamento passeggero !! ) per acquistare e vendere sale al di fuori delle Tessere; c’era sale scuro ,quello per i più e sale bianco dedicato alle famiglie più agiate......
E noi diamo per scontato avere il sale nella dispensa !!!!!


Gli ingredienti di massima sono questi ma l’importante sono le quantità : tanto sale-tanta verdura.
  • 300 gr sale marino integrale
  • 300 gr carote
  • 300 gr cipolla
  • 3oo gr sedano
  • 1 zucchina
  • 1 mazzo di basilico
  • 1 ramo di rosmarino
  • 1 ramo di salvia
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine

Frullare tutte le verdure nel robot da cucina quindi aggiungere il sale e continuare per altri 3-4 minuti, si formerà in superficie dell’acqua ; io la tengo altrimenti  basta lasciare riposare un po’ il composto e poi  con un mescolino raccoglierla ed eliminarla.
Travasare in un vaso a chiusura ermetica e porlo in frigorifero; per farlo durare mesi e mesi un’idea è congelarlo a cubetti come quello che si compra usando le forme del ghiaccio ( che userete solo per alimenti vari)

4 commenti:

  1. Magnifico: avevo già visto una ricetta del dado vegetale fatto in casa ed ho sempre pensato di farlo, visto che uso quello biologico. Ora copio pure la tua e lo faccio veramente! Grazie!

    RispondiElimina
  2. Uguale a quello che faccio io! Buonissimo!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Simona, ricetta davvero interessante, io ho sempre pensato di farlo ma non ci ho mai provato. ma dimmi una cosa: le verdure si frullano crude?

    RispondiElimina