LE MIE PAGINE

Cerca nel blog

sabato 30 ottobre 2010

TRIPPA ALLA MILANESE (secondi,frattaglie,lombardia)

Ieri sera ero sola a casa o meglio ero sola con i miei bimbi perchè mio marito non c’era e quindi immediatamente ne ho approffittato per cucinare una cosina  che a lui non piace per niente e ai bimbi l’alternativa è più solita presentarsi anche se tendo a far mangiar loro il più possibile di tutto....
Nel  mio frigorifero non mancano mai gli ingredienti dedicati a me soltanto ( io mangio tutto , loro no ) e quindi : il freddo c’era, la voglia c’era...vai con la trippa !
La ricetta arriva dritta dritta dai miei nonni materni , quella della nonna paterna ve la farò un’altra volta e quella che dei contadini bergamaschi ci facevano quando eravamo a casa sui monti un’altra volta ancora. Sono tre ricette veramente diverse e quindi suppongo ne esistano molte .

TRIPPA ALLA MILANESE ( secondi, lombardia )
Per 6 p
  • 1 kg trippa
  • 250 gr polpa di pomodoro
  • 100 gr di fagioli borlotti o bianchi di Spagna
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • qualche foglia di salvia
  • 50-60 gr di burro
  • brodo vegetale ( vedi ricetta dado vegetale)
  • parmiggiano reggiano
  • sale-pepe

Prima di tutto lessare i fagioli che la sera prima si erano messi in acqua; non portarli a cottura finale ma a circa 10’ spegnere e colarli.
In una casseruola far soffriggere nel burro la salvia con il trito si sedano,carota e cipolla.Quando saranno dorate aggiungere la trippa precedentemente lavata e tagliata a listarelle.
Fare asciugare l’acqua che si formerà  a fuoco vivace ma mescolando costantemente .
Aggiungere la polpa di pomodoro, sale e pepe; cuocere a fuoco lento per circa 2 ore , quando occorre aggiungere mescolini di brodo.
A 10’ dalla fine aggiungere i fagioli.
Servire bollente con una spolverata di grana.
















questa ricetta partecipa al contest


1 commento:

  1. allora siamo uguali...allontaniamo i mariti per mangiare quello che piace a noi e non a loro, a me succede lo stesso con i broccoli e il fegato.ottimo piatto, assolutamente in stagione!

    RispondiElimina