LE MIE PAGINE

Cerca nel blog

venerdì 10 dicembre 2010

IL MIO PRIMO PREMIO

Beh...per me che , nel mondo blog, sono "appena nata" quasi, sono contentissssssssima...
Grazie a Monella Golosa de Ricette Sarde , Golose e Light



ZAMPE POLLO - GELATINA NATURALE - BRODO

Eccomi, finalmente dopo tanto pensare ( di questo non ho nulla di scritto ) cercando di portare alla luce i miei ricordi “contadini” cucino quello che di più strano mangiavamo quando questo ingrediente si trovava più facilmente , anche nelle botteghe in centro Milano dove ho vissuto per un po’ : le ZAMPE DI POLLO !!!
Le ho cucinate in due modi diversi, dalla cottura ho poi utilizzato il prodotto e realizzato altre due ricettine ....che si vuole di più da un ingrediente così povero e tanto strano ?

Per entrambe le ricette bisogna preparare le zampe :
una alla volta, da crude, con un coltello da colpo , togliere le unghie quindi passarle sulla fiamma tenendole da una estremità e, dopo lo sfrigolio, togliere la pelle dura ; girarle e fare lo stesso dall’altra parte ; questo perchè le zampe sono ricoperte da una spessa pelle che una volta cotta darebbe molto fastidio mangiarla.

ZAMPE DI POLLO LESSE
  • Zampe di pollo
  • Carota
  • Sedano
  • Dado vegetale casalingo
 Ad acqua fredda far bollire il tutto per almeno 2 ore, se volete mangiare le verdure condite con olio ricordare di scolarle prima .
Servire le zampe caldissime accompagnadole con spinaci e le verdure cotte insieme al pollo.


BRODO DI POLLO
Con il brodo che avrete ottenuto potete servire un ottimo consommè ( beh quasi...senza uovo)  accompagnato da bignès ( posterò la ricetta ) fatti insaporire in olio e rosmarino.
Il brodo di pollo si sa essere un toccasana per le malattie influenzali poichè ha proprietà antinfiammatorie  ( i grandi rimedi della nonna che si scoprono avere fondamenta scientifiche ! ! )


GELATINA TUTTA NATURALE
Fate bollire ancora 1 ora il brodo ( diventando 3 in tutto ) , filtrarlo se avete bisogno di gelatina più limpida, e fatelo raffreddare in frigorifero ; per lo spessore sta a voi scieglierlo a seconda del contenitore prescelto.
Il giorno dopo avrete una gelaina super-dura .



ZAMPE DI POLLO ARROSTO
Si possono usare zampe crude oppure precedentemente bollite.
Mettere in una teglia olio , rosmarino e salvia; unire le zampe e cuocerle come un normale pollo arrosto oppure la stessa teglia metterla in forno e cuocere a 160° fino a cottura mescolandole spesso ed ammorbidendole con il condimento ; se si dovesse asciugare aggiungere del brodo caldo.
Ovviamente accompagnarle con delle patate arrosto al rosmarino !






3 commenti:

  1. complimenti per il premio e per le ricette,
    10000000000............ di questi premi, ciao

    RispondiElimina
  2. ciao, arrivo qui per caso! mi sono soffermata a leggere qualche ricetta golosaaa ^_^ complimenti! ti terrò d'occhio!:)a presto.
    barbara

    RispondiElimina